…I'll also show you a sweet dream next night…

Cose che mi fanno arrabbiare – Capitolo 1: storie di pantaloncini

Dato il caldo terribile delle ultime settimane, mi sono imposta di comprare dei pantaloni corti, dato che il mio armadio ne è completamente sprovvisto da anni. Così lo scorso fine settimana mi sono recata, insieme a mia madre e a mia sorella, in un grande centro commerciale, traboccante di negozi di abbigliamento di ogni tipo, sperando di riuscire a portarmi a casa un paio di shorts decenti!

Ma, come già immaginavo, non è stata un’impresa facile.

Quest’anno, infatti, la moda vuole che i pantaloni corti siano solo di due tipi: o pinocchietti (fino al ginocchio, ma sono la minoranza dei modelli) o pantaloncini-culotte giro chiappa! Ebbene si: se volete dei pantaloncini corti, care donne, dovete farci vedere il vostro bel sederino!

shorts jeans

Shorts diversi, stessa lunghezza!

Posso capire che su una ragazza magra, come la maggior parte delle giovani di oggi, possano anche star bene, dato che hanno le gambe praticamente dritte e nulla trapela dai bordi giro-mutanda di questi pantaloncini, ma non ci sono solo ragazze- modelle nel mondo! E per le altre potrebbe non essere altrettanto consigliabile portare capi di vestiario di questo tipo, anzi, potrebbe risultare un’esperienza piuttosto imbarazzante o fastidiosa.shorts

Penserete che sto esagerando: come è possibile che con tanti negozi in cui scegliere, non ce ne sia uno che venda dei pantaloncini di lunghezza normale??

Beh, a quanto pare è possibile! Ho girato una decina di grandi negozi, tra quelli più gettonati degli ultimi anni, forniti di vestitini e shortissimi di ogni colore… ma sempre di quella dannatissima lunghezza! Ho vagato per ore e spulciato ogni angolino di suddetti negozi, ma niente da fare. A volte, nel dubbio, ho anche provato dei capi, ma sono uscita delusa e amareggiata, non solo per la questione “modello”, ma anche per la difficoltà a sincronizzarmi con le taglie del giorno d’oggi.
Infatti, consapevole del fatto che non sono proprio un peso forma, una di quelle belle ragazze-modelle che tanto piacciono ora, mi sono buttata sulle taglie L. Ma la mia “dolce” taglia 44, a quanto pare, non è neanche una L… ma più una XL! Cavolo, sapevo di essere bella tonda, ma non pensavo di essere EXTRA LARGE!

Abbandonata ormai ogni speranza e piuttosto colpita nell’orgoglio, stavo per ritirarmi a testa bassa e con la coda tra le gambe dall’impresa “pantalone corto”, quando il compagno di mia madre mi ha consigliato di fare l’ultimo tentativo con un negozio specializzato SOLO in pantaloni. Della serie “se non li troviamo qui, evidentemente non esistono proprio“. E’ stato così che, dopo immense sofferenze, ho rimediato un paio di jeans estivi di una lunghezza decente e con una taglia “onesta”!

Nonostante la mia immensa gioia per il tanto sudato acquisto, però, devo dire che questa situazione mi ha lasciato un po’ con l’amaro in bocca per diversi motivi.
Inizierei dicendo che è allucinante che ormai tutti i negozi abbiano esattamente la stessa merce, con davvero minime variazioni: sembra quasi che tutti i locali derivino da un unico grande negozio e non esiste più uno stile proprio di queste marche d’abbigliamento. Della serie: “dobbiamo omologarci con la moda di oggi e vendere“, punto.
Altra cosa che mi lascia veramente perplessa è che la moda sia fatta solo ed esclusivamente per il fisico della maggioranza delle ragazzine di oggi, che sono senza dubbio magre. E le altre?? Non parlo solo di me (anche se in questo blog tendo ad essere piuttosto egocentrica, lo so), ma di tutte quelle ragazze che magari non si sentono sempre a proprio agio a mostrare la propria merce in maniera così plateale. O magari si sente in imbarazzo, allo stesso modo, anche una ragazzina magra ma che ha poco voglia di vestire con delle culotte a vista dai colori sgargianti!
Poi… più di una volta mi è capitato di sentire commenti acidi e veramente tristi, da parte di persone di ogni età e sesso, riguardo le ragazze più in carne che portano vestiti come se vossero super magre. Insomma, come le consuete cattiverie che si sentono sulle ragazze “ciccie” coi leggins! Ma vi posso fare notare una cosa: queste ragazze, di cui tutti amano sottolineare la linea, non hanno più molte alternative allo stile dettato dalla moda! E la mia piccola esperienza, in un certo qual senso, ne è una prova.

Ma magari, al solito, sono io che mi faccio tanti problemi e vedo il male in troppi comportamenti della società. Magari per qualche anno tutti punteranno i riflettori sulle super-magre, poi cambierà “la moda” e sarà il momento della rivalsa delle donne formoseoppure no e continueremo a sentirci sbagliate e umiliate… e magari noi continueremo a sentirci superiori alla moda e lotteremo comunque, tra capi di abbigliamento microscopici e vestiti sempre più striminziti, trovando il modo e il NOSTRO stile anche in un mondo da XS.

shorts 02

E voi che ne pensate? Sono tanto lontana dalla verità? Seguite la moda? E se lo fate, è una vostra iniziativa o più una scelta imposta? Come vi sentite in confronto alle taglie di oggi giorno? Siete più XS o XL?

Per ora mi sento soddisfatta di quanto vi ho esposto fin qui… ma credo che ancora ce ne siano di sfaccettature nell’argomento moda/società da affrontare e magari un giorno avrò la voglia e l’enfasi per tornarci su…

A presto,

Iya&Ceres

Annunci

11 Risposte

  1. SunSet90

    Mia cara, mi trovo d’accordo con te sul fatto che ormai quasi non si sceglie più di seguire un determinato stile, i negozi del pret a porter ormai sfornano abiti praticamente solo per teenager e per donne sempre più magre, manco stessimo andando incontro ad una carestia alimentare!

    Senz’altro ho avuto modo di vedere che le fisicità attuali sono diverse da quelle passate, io stessa mi sento di avere un fisico più old style che new age, ma non per questo noi veterane non necessitiamo di abiti comodi e carini come quelli destinati alle più attuali donzelle!

    Confido in un futuro della moda migliore. Dove oltretutto venga abolita la pelliccia finta visto che è orribile 😛 (e pure quella vera già che ci siamo visto che è inquietante e, nel caso dell’animale ucciso appositamente per la fattura del capo, alquanto immorale).

    19 luglio 2015 alle 22:50

    • Si, anche io ho notato che il fisico delle giovani di oggi è un pò diverso. Forse è dovuto a uno stile di vita molto diverso e, per certi versi, discretamente attivo… o forse, come dici tu, stiamo davvero andando incontro a una carestia alimentare e le giovanissime sopravviveranno, mentre noi dal fisico “fuori moda” ci estingueremo! Oppure verrà il freddo e il gelo e quel pò di ciccia sui fianchi farà prevalere noi! X°D
      Scherzi a parte, come ho già ampiamente detto, mi dispiace solo per chi viene tagliato fuori dal mondo della moda solo perchè “non in linea con la nuova tendenza”. Anche per chi, come me, segue poco il look che va per la maggiore diventa difficile trovare perfino l’indumento più blando o banale!

      19 luglio 2015 alle 23:14

  2. Io ormai so che devo cercare cose della mia taglia nei negozi per taglie forti perchè sono davvero pochissimi i posti dove le taglie sono ancora reali.
    Trovo ancora qualcosa da Promod o OVS ma per il resto non c’è nulla da fare.. :s

    20 luglio 2015 alle 09:54

    • Ricordo che quando avevo 16 anni portavo una 42, ma i negozi erano ben forniti anche di taglie sopra la 44-46. Oggi, invece, no! Porto una 44 e a quanto pare per la società non sono degna di vestire alla moda. O di vestirmi e basta! U.U
      Qualche negozio ancora si salva… ma di questo passo, dove arriveremo? X.X

      20 luglio 2015 alle 11:47

  3. Concordo, anche io odio questa cosa: mi piacerebbero dei pantaloncini da usare d’estate ma non amo gli shorts (perché non mi piace che le chiappe mi si incollino quando mi siedo da qualche parte), per cui mi ritrovo sempre a prendere pinocchietti (o similari) o pantaloni lunghi (che, come piacciono a me, non è che siano facili da trovare, eh, per cui mi ritrovo con 40° in jeans) ç__ç

    20 luglio 2015 alle 10:09

    • Anche io fino a 2 anni fa mi limitavo a sopportare temperature assurde con i miei bei pantaloni lunghi… poi ho iniziato a apprezzare la “freschezza” dei vestitini e un pò a scoprirmi. Quest’anno volevo osare ancora di più, ma quanta fatica solo per trovare un paio di pantaloncini decenti! TROPPA FATICA! >.<
      Certe situazioni e la poca scelta fanno totalmente passare la voglia di fare shopping!

      20 luglio 2015 alle 11:42

  4. lallaly94

    Anche io odio i pantaloncini cortissimi!!!! In effetti una ragazza con le cosce ampie che indossa uno short molto corto, non fa una buona impressione alla società in generale, ma i leggins ( della giusta misura, eh, perché mi capita di vedere ragazze con le gambe grosse, che scambiano i leggins per guaine snellenti e prendono misure piccole, poi succede che tirando il tessuto, sembrano trasparenti i leggins)…
    Io non seguo le mode, perché mi piace distinguermi dalla massa. Sono una S! Ragazze che indossano una xl, non pensate ” se indosso questo faccio cattiva impressione”, se vi piacete infischiatevene!!!❤️

    20 luglio 2015 alle 11:07

    • Grazie innanzitutto per il commento e per il reblog!
      Anche io penso che ci si dovrebbe vestire come ci si sente, senza temere troppo il giudizio degli altri (che se la gente vuole parlarti alle spalle trova comunque un modo per farlo) ma è anche vero che, se non ti senti a tuo agio in certe situazioni, dovresti essere libera di scegliere altri articoli o vestiti. Invece evidentemente la scelta non è una cosa contemplata dai negozi e da chi detta le regole della moda!

      20 luglio 2015 alle 11:36

      • lallaly94

        Condivido ogni tua singola parola!

        20 luglio 2015 alle 18:46

        • Mi fa piacere sapere di non essere una “visionaria”! 😉

          20 luglio 2015 alle 18:47

  5. lallaly94

    L’ha ribloggato su Il nostro Stilee ha commentato:
    Ho voluto ribloggare questo articolo di Let’s Talk About It, anche io odio questi micro-pantaloncini!!!! ❤️

    20 luglio 2015 alle 11:10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...