"I'll also show you a sweet dream next night."

Archivio per 14 febbraio 2018

Speciale di San Valentino: Le nostre coppie preferite (con Onee-chan)

Questo è il primo (e spero non l’ultimo) post che ho pensato di fare in collaborazione con Onee-chan (mia sorella), con cui condivido da sempre la passione per cartoni e fumetti. Dato che siamo già arrivati a San Valentino, abbiamo pensato di presentarvi una classifica con le coppie che più abbiamo amato negli anime e nei manga che ci accomunano.
Se non vedete le vostre preferite qui sotto, le possibilità sono 2:

  • una di noi due non conosce l’opera in questione (o entrambe) [vedi paragrafetto in fondo];
  • la coppia del vostro cuore non ha colpito noi allo stesso modo.

Questo non significa, ovviamente, che il nostro sia un parere assoluto, ANZI: se volete suggerire qualche coppia, consigliare qualche anime o commentare a vostra volta le nostre scelte siete i benvenuti.

Prima di iniziare con la lista vi spiego un po’ come abbiamo dato i punteggi:
per ogni coppia, proposta di comune accordo, abbiamo valutato sia i due personaggi singolarmente (con il loro modo di fare, il carattere, l’aspetto, la rispettiva crescita), dando ad ognuno un voto che va da 1 a 5, sia la storia, ovvero le vicende, l’evoluzione della trama, il finale e tante altre piccole sfaccettature, dando un voto da 1 a 10. Il risultato finale per ogni coppia è dato dalla media tra la somma dei due singoli e il voto della storia. Spero di essere stata chiara…
(tra l’altro ho già parlato di alcune delle opere presenti nella lista, quindi cliccando su alcuni titoli potrete andare al post in questione)

14° – Haruhi Fujioka x Tamaki Suō
(Ouran High School Host Club – ANIME)

Riconosciamo tutti questa scena, no?

Lei: 4-/5
Lui: 4-/5
Storia: 5,5/10

TOTALE: 6,5/10

Nonostante Haruhi sia una self-made girl, di quelle determinate e coraggiose, Tamaki il classico personaggio buono che riesce a conquistare e a cambiare i propri compagni, entrambi siano carini e coccolosi, la loro ingenuità non ha paragone e dalla loro vicenda emerge un forte legame, più che una vera storia d’amore. A penalizzare la coppia nel complesso, quindi, è più che altro il mancato “sbocciare” di un sentimento che è evidentemente presente, ma che risulta secondario alle vicende trattate nell’anime.

13° – Misaki Takahashi x Akihiko Usami
(Junjō Romantica – ANIME)

 

Misaki: 3/5
Akihiko: 3/5
Storia: 7+/10

TOTALE: 6,6/10

Avevamo forse detto che le coppie sarebbero state solo eterosessuali? Avendo visto diversi yaoi (soprattutto Onee-chan, che ultimamente si sta abbastanza chiudendo sul genere *cof cof*) ci sentivamo di dover includere alcune tenere coppiette in questa classifica. Anche se, ahimè, nonostante la storia evolva molto e i due personaggi diventino sempre più legati e dipendenti l’uno dall’altro, non possiamo ignorare il fatto che i due soggetti siano un filino “di legno”. Peccato anche per gli eccessivi cliché del genere (che purtroppo ritroviamo anche nelle altre coppie yaoi) che rompono un po’ l’equilibrio di una storia che aveva un non so che di tenero (non legato al fetish per i peluche di Akihiko!).

12° – Risa Koizumi x Atsushi Otani
(Lovely Complex – ANIME)

“Penso di non valere niente senza di te”

Lei: 3+/5
Lui: 3+/5
Storia: 7/10

TOTALE: 6,75/10

Partirei con  il dire che entrambe adoriamo Lovely Complex, è un anime che consideriamo come un grande classico shojou, di quelli che tutti dovrebbero conoscere (non per altro l’ho recentemente fatto vedere anche alla dolce metà).  Tuttavia la coppia Koizumi – Otani ha tantissimi alti e bassi (che pare una battuta, ma non lo è), così come la loro storia, nonostante i due sembrino fin dall’inizio fatti l’uno per l’altro. Risa è sicuramente una tipa solare e coraggiosa, di quelle che combattono fino alla fine se desiderano qualcosa, ma passa metà dell’anime a piangere, a dire che vuole lasciar perdere anche se è troppo cotta per farlo e a commettere sciocchezze anche quando sa di sbagliare. Dall’altra parte, Otani, che medita a lungo sulla propria situazione e valuta ogni aspetto prima di concedere una chance a Risa, manca spesso di tatto e risulta cieco in più di una occasione. Per tutti questi fattori la loro storia di adolescenti, che potrebbe essere anche abbastanza realistica, per quanto simpatica e con un finale molto piacevole, risulta travagliata ancor più di quel che avrebbe dovuto essere.

11° – Nana “Hachi” Komatsu x Nobuo “Nobu” Terashima
(Nana – ANIME e MANGA)

Lei: 3,5/5
Lui: 3,5/5
Storia: 7/10 (in attesa di un finale)

TOTALE: 7/10

Potevamo lasciar fuori Nana da questa classifica? No di certo: chiunque abbia visto questo cartone/letto questo fumetto credo abbia empatizzato o fatto il tifo per una delle tante possibili coppie. Tra tutte, la storia tra Nana Komatsu e Nobu è quella che più ci ha scaldato il cuore. Entrambi sono dolci e un po’ ingenui, a volte si lasciano trascinare dalle proprie emozioni o portare a fondo dalle situazioni, ma la loro storia era davvero troppo tenera per poterla ignorare… se solo avesse una fine!
Come di certo saprete, il manga di Nana è sospeso da tempo e la coppia in questione, nonostante qualche flashforward ci faccia ben sperare, non è di fatto una coppia, quindi non ci resta che sperare di avere delle risposte in futuro e di poterli vedere di nuovo insieme, a vivere l’amore perfetto che questi due grandi sognatori desideravano.

10° – Shōta Kisa x Kō Yukina
(Sekai-ichi Hatsukoi – ANIME)

Shōta: 4-/5
Kō: 4/5
Storia: 6,5/10

TOTALE: 7,1/10

Ho amato Sekai-ichi Hatsukoi ancor più di Junjō Romantica e questa è una delle coppie yaoi che più ho adorato in assoluto. Shōta mi fa troppa tenerezza per via del suo complesso da 30enne, che lo porta a credere di non poter più avere una storia seria (anche se a volte eccede un pochino con il vittimismo) e Kō, oltre ad essere super-affascinante e splendente, ci ha catturate per via del suo innamoramento così profondo da non dar peso al fatto che di fronte a sé c’è un ragazzo di molto più grande di lui (anche se Yukina era etero… e questo salto dall’altra sponda rientra un po’ nei sopracitati cliché del genere). In generale, comunque, la storia non ha grandi colpi di scena e si basa sulla solita serie di coincidenze che siamo abituati a non valutare ma che rendono la storia un pochino esagerata.

9° – Ritsu Onodera x Masamune Takano
(Sekai-ichi Hatsukoi – ANIME)

Ritsu: 3,5/5
Masamune: 3,5/5
Storia: 7,5/10

TOTALE: 7,25/10

Ancora tanti cliché yaoi, ma la storia di Ritsu e Masamune, il primo amore che si ripresenta dopo tanto tempo a togliere il fiato, è davvero romantica. Anche se Ritsu ha praticamente mandato tutto a rotoli per un sorriso, anche se Masamune c’è andato talmente sotto da non pensare ad altro per anni, alla fine non possiamo voler male a due personaggi che si sono fatti in quattro per emergere e per farsi valere e che poi si sono incontrati e innamorati di nuovo. Mi viene il batticuore da teenager solo a pensarci.

8° – Rika Minami x Hajime Yuo
(Cosplay Animal – MANGA)

 

Lei: 4-/5
Lui: 4-/5
Storia: 7+/10

TOTALE: 7,4/10

Ho già trattato di questo manga in passato e devo dire che l’ho trovato molto valido, soprattutto perché all’inizio sembra molto banale, incentrato principalmente su qualche fissa della protagonista e creato per far vedere qualche scena un po’ osé, da palpitazione, invece la storia evolve molto, i personaggi crescono insieme e viene trattato un lasso di tempo molto lungo dopo il loro incontro, approfondendo effettivamente la trama (per quanto rimanga comunque molto semplice e lineare). Onee-chan ci tiene, invece, a sottolineare che i due protagonisti non sono particolari, e questo è di per sé sia pro che contro: sicuramente sono più realistici di altri soggetti, ma sono per questo anche meno memorabili nei loro tratti caratteriali.

7° – Usagi Tsukino x Mamoru Chiba
(Sailor Moon Crystal – ANIME)

Lei: 4-/5
Lui: 4-/5
Storia: 7,5/10

TOTALE: 7,5/10

Tra le coppie più amate e citate di sempre c’è quella del tenebroso “Milord” e della paladina che veste alla marinara, la famosa Sailor Moon. Noi abbiamo deciso, però, di prendere come riferimento l’ adattamento più recente del manga, ovvero la serie animata Sailor Moon Crystal, dato che entrambi i personaggi (alias Usagi e Mamoru, con i loro nomi originali) ci sono risultati di gran lunga più piacevoli. Usagi è molto meno sciocca che nella vecchia versione animata (anche se Onee-chan non manda giù l’eccessiva gelosia per Chibi-Usagi), matura molto ed è un personaggio che colpisce al cuore, mentre Mamoru è molto meno snob e un po’ più utile che il Marzio del passato (purtroppo sempre troppo poco, ma che ci volete fare, la storia è incentrata sulle ragazze), anche se non ha molto margine di sviluppo. La loro storia poi, che prevede un amore in grado di superare il tempo e ricongiungere due anime reincarnate, è troppo “cuoriciosa”, per quanto comunque non si possa parlare di perfezione, dato che è piuttosto semplice e ripetitiva. Volevamo darle 7, ma alla fine abbiamo aggiunto mezzo punto extra alla storia perché è un grande classico (un “nuovo classico”), per la dolcezza con cui viene mostrata la loro prima volta e perché l’episodio del ballo ci ha fatto venire gli occhi a cuoricino. Speriamo non doverci ricredere con l’arrivo delle prossime serie.

6° – Taiga Aisaka x Ryūji Takasu
(Toradora! – ANIME)

Lei: 3+
Lui: 4,5
Storia: 7,5

TOTALE: 7,6/10

Toradora! è decisamente uno dei titoli shojo più conosciuti e nonostante lo svolgimento piuttosto semplice della vicenda (a tratti anche monotona), il finale è decisamente carino, mostra una discreta maturazione di entrambi i personaggi (soprattutto della piccola e rumorosa Taiga), la reciproca volontà di migliorarsi per poter rimanere per sempre insieme e vale da sé la visione dell’anime.

5° – Yukino Miyazawa x Soichiro Arima
(Karekano / Le situazioni di Lui&Lei – ANIME)

Lei: 4-
Lui: 4-
Storia: 8+

TOTALE: 7,9/10

Purtroppo non abbiamo ancora avuto modo di recuperare il manga di Lui&Lei, altro grande titolo sentimentale che ha segnato la nostra crescita. Quello che ho sempre adorato di questa storia è la dolcezza e la naturalità con cui le cose evolvono, la crescita dei personaggi, quanto visceralmente Arima riesca a cambiare Yukino e viceversa. Si danno moltissimo, reciprocamente, in una storia fatta di paure, incertezze e voglia di continuare insieme. In particolare, abbiamo entrambe apprezzato che l’anime tratti la prima volta tra i due protagonisti, sempre con la stessa dolcezza del resto, sempre senza cadere nel volgare o nello scontato. E’ un peccato rimanere solo con le nozioni del cartone, perché è evidente che la controparte cartacea (che conta 21 volumi) avrà sicuramente molto più da raccontare e da approfondire.

4° – Nobuko “Nobu” Ishihara x Heikichi Nakao
(Lovely Complex – ANIME)

Lei: 4,5/5
Lui: 4,25/5
Storia: 7/10

TOTALE: 7,9/10

Al contrario delle aspettative, la coppia che abbiamo ritenuto da premiare non è quella protagonista, ma una di quelle che si muovono nello sfondo. Nobu-chan e il suo Darling non solo sono super-innamorati (a tratti fin troppo sdolcinati) e non hanno avuto bisogno di grandi tira e molla per trovarsi, ma sono una coppia affiatata e matura. L’unica pecca è che le loro vicende ci vengono a malapena mostrate (salvo in un paio di episodi) per lasciar spazio a Risa e Otani e questo ovviamente va a danneggiare il punteggio di quella storia che ci è stata a giusto accennata.

3° – Misao Harada x Kyo Usui
(Black Bird – MANGA)

Lei: 4/5
Lui: 4/5
Storia: 8-/10

TOTALE: 7,9/10

La storia di Misao e di Kyo è molto particolare e, anche in questo caso, piuttosto unica. E’ una storia fatta di sacrifici, in cui lei mette a rischio la propria vita pur di poter dare tutta se stessa all’uomo che ama e Kyo, innamorato di Misao fin da bambino, va contro ogni essere del suo universo narrativo pur di poterle restare accanto. Come mai, allora, il voto è “solo” 7,9/10? Innanzitutto perché i personaggi avrebbero potuto crescere e mostrarsi di più, considerando la lunghezza finale del manga (18 volumi), poi perché la storia, negli ultimi capitoli, è stata molto molto allungata. Per il resto, ci chiediamo se il finale non sia stato fin troppo magnanimo date le premesse, ma a noi sicuramente è andata bene così.

2° – Giulietta Fiammata Astro Capuleti x Romeo Candore Montecchi
(Romeo x Juliet – ANIME)

Lei: 4,5/5
Lui: 4+/5
Storia: 8 (da rivalutare)

TOTALE: 8,4/10

Penso non spetti a noi venirvi a spiegare di cosa tratti Romeo x Juliet, essendo questo un anime ispirato alla famosa storia di Shakespeare. Quello che possiamo fare è giustificare i nostri voti: abbiamo amato entrambi i personaggi e in particolar modo Giulietta, cresciuta un contesto sicuramente diverso del più agiato Romeo; la storia, poi, è estremamente dolce e commovente (piango già solo sentendo partire la meravigliosa sigla), tormentata e, a nostro avviso, il finale merita anche più che *cof cof* quella dell’opera originale *aricof cof*. Tutto questo, nonostante l’ambientazione fantasy. L’unica annotazione da aggiungere è che è passato diverso tempo da quando abbiamo visto il cartone, quindi l’8 è dato un po’ sulla fiducia, in base a ciò che ricordavamo della storia, che ci ha fatto versare ben più di una lacrimuccia.

1° – Sana Kurata x Hayama Akito
(Kodomo no Omocha / Il giocattolo dei bambini – MANGA)

Lei: 4,5/5
Lui: 4,5/5
Storia: 8,5/10

TOTALE: 8,75/10

Penso che scegliere il manga rispetto all’anime fosse una cosa OVVIA: chiunque abbia avuto a che fare con entrambe le versioni di quest’opera concorderà che la controparte cartacea è di lunga più seria, completa, matura, approfondita di quella animata, tanto che il target d’età sembra diverso. Non c’è molto da dire, perché in realtà ci sarebbe da parlare per ore di quanto bella e unica sia la storia di Sana e Hayama: il loro incontro, le loro vicende personali, la loro crescita, il voler essere più grandi per potersi sostenere a vicenda, è tutto meraviglioso. E piuttosto irripetibile. A danneggiare un po’ la storia, infatti, è il fatto che la trama si basi su una discreta serie di coincidenze, che rende il tutto non impossibile, ma se non altro estremamente improbabile. Anche se, mi pare ovvio, non abbiamo ancora trovato una coppia che ci abbia emozionate di più.

PICCOLA PARENTESI: ALTRE COPPIE DA CITARE

Ovviamente non ci siamo trovare d’accordo su proprio tutte le coppie né abbiamo letto le stesse opere, quindi ci prendiamo un piccolo spazietto solo per fare delle precisazioni. Io avrei aggiunto tra le mie coppie preferite (forse in assoluto) Sawako Kuronuma e Shōta Kazehaya di Kimi Ni Todoke, anime che mi ha sempre emozionata tantissimo, ma Onee-chan non ama particolarmente questo titolo e preferisco rimandare un giudizio definitivo a quando riuscirò a recuperare il manga, finalmente è concluso. Altre due coppie da citare sono Aya e Tooya di Ayashi No Ceres (di cui però dovrei rivalutare la storia dopo mooooltissimo tempo dall’ultima visione dell’anime) e Sousuke Sagara e Kaname Chidori di Full Metal Panic!, altra storia molto tenera su cui però non avrei potuto confrontarmi con la mia sorellina.

Prendo al volo il testimone e mi presento: sono Onee-chan e prima di introdurvi le coppie che io non potevo non includere vorrei precisare che, per quanto siamo cresciute insieme, io e mia sorella siamo mooolto diverse caratterialmente e nei gusti, quindi credo che se queste coppie abbiano ottenuto il giudizio positivo di entrambe, allora si: sono effettivamente degne di nota!
E per controbattere quello che ha detto mia sorella sugli yaoi, non è che mi sono chiusa nel genere, è che lo sto approfondendo meglio… 😛
Di altri anime e manga shoujo ce ne sarebbero molti, ma purtroppo non di tutti ricordo i titoli! Ehehe, ne ho letti troppi… Cooomunque, la prima coppia che propongo è un classico: Miki e Yu di Marmelade Boy, da citare perchè sviluppa la storia di un amore proibito (argomento che adoro) ed è stata la prima vera storia che ho visto/letto da piccola. Per non parlare della sigla cantata da Cristina D’Avena che, lo ammetto, ancora a volte canticchio. Però onestamente una cosa che sopporto poco è quando è palese che una coppia abbia un problema, ma uno dei due non vuole parlarne con l’altro per non farlo soffrire… come se non soffrisse lo stesso se ti comporti diversamente senza una spiegazione!

La seconda coppia non è stata inserita in classifica perché è di un manga ongoing che sto leggendo solo io. Sto parlando di Yuki e Shou di Namaikizakari, coppia che ADORO perché, anche se la storia di amore vera e propria ci ha messo un po’ ad iniziare, la cosa non pesa grazie agli espedienti comici e alla maturità di entrambi. Questo manga presenta molto bene, a mio parere, i loro pensieri e dubbi  e sembra veramente di accompagnare i personaggi nella loro evoluzione passo dopo passo.
Poi il rivale “storico” di lui è un personaggio che adoro, è così patato!!!! :3 ❤

L’ultima coppia che vi propongo è interessante per il risvolto psicologico dietro alla trama, che tratta di un passato particolare che ha lasciato i suoi segni, traumatico per uno dei protagonisti più che l’altro. Parlo di Shirotani e Kurose di  10 Count, manga yaoi purtroppo ancora ongoing.

Bene, abbiamo detto di tutto e di più (eppure sembra sempre non abbastanza…).
Speriamo che questo post vi interessi e vi faccia compagnia in questo freddo San Valentino. Come al solito, fateci sapere cosa ne pensate, se ci sono annotazioni da fare o se non concordate con qualche punto.

A presto,

Iya&Ceres & Onee-chan

Annunci