…I'll also show you a sweet dream next night…

Disney Tris: tre titoli che ho recentemente recuperato

Nonostante i mille impegni e la mia lontananza dal blog, seppur di raro, sono riuscita a recuperare qualche titolo della Disney e ve ne volevo parlare.

Ralph Spaccatutto

Può sembrare assurdo, ma ho scoperto questo titolo grazie al videogioco Disney Crossy Road (di cui vi ho parlato qui) e mi sono fatta incuriosire dalla sua ambientazione. Il trailer mi ha spinto a dargli una possibilità e devo dire che non mi sono pentita!

Ralph Spaccatutto (Wreck-it Ralph), uscito nel 2012, ci porta nell’universo dei videogiochi, in cui vivono tutti i personaggi e i nemici dei vari mondi virtuali.
Il protagonista è Ralph, un cattivo dei videogames, che però, come altri cattivi, è stanco di essere trattato come un mostro. Il suo è solo un lavoro, il ruolo che deve interpretare, ma non ciò che vorrebbe essere. Questo stato di insoddisfazione e di malcontento lo spingono a scappare, per cercare un luogo in cui poter, per una volta, essere l’eroe… ma non sa cosa rischia abbandonando il suo posto.

Devo dire che questo cartone mi ha fatta divertire più di quanto pensassi. L’ho trovato simpatico, originale ed è stato, più di una volta, in grado di farmi sorridere. Inoltre, la trama è più articolata di quello che possa sembrare al primo sguardo e vengono messi in campo personaggi anche molto diversi tra loro, particolari e, in un certo senso, unici. C’è anche un buon colpo di scena, che, stranamente, non avevo neanche lontanamente ipotizzato e che quindi mi ha piacevolmente sorpresa.

Ralph Spaccatutto

Se siete delle persone maldestre e sbadate, ma che sotto sotto hanno un gran cuore, non potrete non apprezzare Ralph e la sua storia. E’ sicuramente un titolo che vi consiglio!

Rapunzel – L’intreccio della torre

Dopo anni e anni, sono riuscita a recuperare questo film Disney del 2010 (titolo originale: Tangled), che, a mio avviso, è un piccolo capolavoro!

La storia ha come protagonista una giovane e biondissima Rapunzel, stanca di essere rinchiusa nella sua torre, che sogna di evadere per vedere il mondo. Ma Madre Gothel, con la scusa di proteggerla, vuole tenerla nascosta, così da poter essere l’unica a sfruttare i magici poteri dei capelli della ragazza. Le cose, però, cambiano quando fa la sua comparsa Flynn Rider, giovane ladro fuggitivo che cerca riparo nella sperduta torre e finisce per farsi coinvolgere dal desiderio di libertà di Rapunzel.

Io ho adorato questo film! Penso che, delle opere Disney più recenti, sia il mio preferito (anche se ancora ne devo recuperare diversi).
Adoro i protagonisti, adoro i cattivi, c’è avventura, c’è romanticismo, c’è divertimento e tutti i personaggi hanno un loro ruolo e una loro importanza nella storia. In particolare mi è piacuto il fatto che, per una volta, la protagonista femminile non abbia risolto ogni suo problema da sè, ma che la figura maschile messa al suo fianco sia stata effettivamente in grado di farsi valere. Non è una “one-girl story” alla Mulan-maniera o come tanti altri titoli Disney passati, ma accanto a una formidabile e grintosa Rapunzel abbiamo un Flynn Rider, inizialmente schivo e superficiale, che evolve e arriva a fare i salti mortali (nel vero senso della parola) per salvare la sua bella.

Tangled

Tra i tre titoli che vi sto presentando oggi, questo è, a mio parere, il più completo e quindi merita di essere visto.

Frozen – Il regno di ghiaccio

Il più recente tra i titoli presentati oggi, questo famosissimo film del 2013 è stato un tormentone e tuttora fa parlare di sè. Siamo ancora circondati di prodotti dedicati, gadget di ogni tipo, Elsa su ogni maglietta e giochino per bambine. Al contrario dei sopracitati cartoni, avevo delle grandissime aspettative su quest’opera e… sarà stata all’altezza?

Frozen racconta la storia di due sorelle, Elsa e Anna, molto unite da piccole ma costrette poi a separarsi per via degli incontrollabili poteri della prima. Il loro ricongiungimento avviene quando Elsa, arrivata alla maggiore età, deve succedere al trono ed essere incoronata. Ma la quiete tra le due dura poco, e per via dei suoi poteri, che non riesce ancora a controllare a dovere, Elsa è costretta a scappare e abbandonare il regno. Anna, tuttavia, non vuole separarsi dall’amata sorella e parte alla sua ricerca.

Sarò onesta con voi: Frozen, forse per le troppe aspettative, non mi ha del tutto convinta.
E’ un bel cartone, certo, ha dei personaggi simpatici, una storia interessante, un commovente legame tra sorelle e anche un buon colpo di scena, ma… c’è qualcosa che un po’ mi ha infastidita.
Quel qualcosa è Anna. Nonostante il più delle volte possa sembrare simpatica, calorosa, solare e molto piacevole, a tratti il personaggio di Anna è superficiale e ingenuo all’inverosimile e per questo non l’ho amata come avrei dovuto. Ma, a parte i gusti personali, il vero problema, a mio parere, è che la storia ruota esclusivamente, sempre e solo intorno a lei: Anna crea i casini, fa esplodere Elsa, si mette nei guai, fa l’eroina e alla fine… si salva praticamente da sola. Tanti personaggi messi in campo per fare da contorno a quella che è la reale e unica protagonista della storia.
E allora perchè tutti amano Elsa, parlano solo di Elsa e la idolatrano? Solo perchè è bella e con i poteri? O perchè alla fin fine, è lei, delle due sorelle, quella che ha un po’ di sale in zucca? Non lo so!

Non dico, ovviamente, che non sia un bel cartone! Lo è, è di certo interessante, l’ho apprezzato e sicuramente merita una chance. Probabilmente, io stessa, lo rivedrò volentieri in futuro, ma non mi ha lasciato quel feeling positivo che, invece, mi ha dato Rapunzel.

Frozen - Elsa e Anna

Questo è quanto. Sicuramente molti di voi avranno scoperto e visto questi titoli prima di me, ma mi faceva piacere condividerli.
Fatemi sapere se vi sono piaciuti e quale di questi vi è rimasto più nel cuore!

A presto,

Iya&Ceres

Annunci

2 Risposte

  1. Anche io fra i tre preferisco di gran lunga Rapunzel!!!! xD

    Il film che non ho mai visto e che ho notato per la prima volta su Crossy Road, è “La casa dei fantasmi”.. spero di recuperarlo quanto prima!
    *Anche “Alla ricerca di Dory” mi manca ma quello è scontato che lo vedrò..*

    23 luglio 2016 alle 10:11

    • Io sono giunta alla conclusione che “La casa dei fantasmi” faccia riferimento all’attrazione tipica dei parchi Disney, perché dopo qualche ricerca sul web non ho trovato informazioni sul cartone se non questa:
      http://www.slashfilm.com/haunted-mansion-animated-tv-special/

      Per il resto… Ho ancora tanti titoli da recuperare prima di proclamare il mio preferito in assoluto. Per esempio devo ancora vedere Zootropolis (e questo mi infastidisce parecchio)! XD

      24 luglio 2016 alle 09:05

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...