…I'll also show you a sweet dream next night…

Devil (The Night Chronicles)

Sotto la spinta molesta del mio attuale partner (data la sua propenzione a farmi vedere generi che non mi fanno dormire la notte eviterò di definirlo in maniera affettuosa) mi sono imbattuta in un film thriller/horror del 2010: Devil, primo capitolo delle trilogia The Night Chronicles. Ho cercato informazioni sulle successive due opere che dovrebbero comporre suddetta trilogia, ma non avendo ottenuto alcun risultato certo… per ora prendetelo per un caso isolato!

Devil_film_poster

Premessa

Alla base di tutta la trama del film c’è una leggenda messicana che ha come protagonista, come ci suggerisce lo stesso titolo,  il diavolo in persona. Pare, infatti, che quando ci sono da reclamare diverse anime dannate, il diavolo si diverta a radunarle in un solo posto e a torturarle, prima di impossessarsene. Ogni volta che questo accade, la serie di morti viene anticipata dal suicidio di un innocente e può coinvolgere anche coloro che tentano di interferire con questo macabro gioco del maligno.

Trama

Il detective Bowden viene chiamato per risolvere il caso di un apparente suicidio, quando nello stesso palazzo rimangono bloccati cinque estranei in un ascensore. Il fatto, che inizialmente non desta molte preoccupazioni, richiama improvvisamente l’attenzione dell’agente quando, dopo un piccolo blackout, tra queste persone c’è una morte misteriosa. Bowden si ritroverà a investigare sulle identità e i moventi  dei cinque individui intrappolati, sempre più intensamente dato che ad ogni sbalzo di luce ci sarà una nuova vittima e dato che, all’interno dell’ascensore, il clima tra i pochi superstiti è sempre più teso. Saranno le parole di uno dei guardiani, Ramirez, a conoscenza della leggenda su Satana, di aiuto per il detective? Riuscirà qualcuno dei “dannati” a salvarsi?

Devil2010MovieReview3

Bowden tenta di tranquillizzare i cinque sfortunati in trappola, mentre cerca di far mente locale su questo strano caso. A sinistra, seduto, il controllore Ramirez, che capisce subito cosa sta accadendo.

Commenti

L’horror non è il mio genere. Mi è capitato di vedere qualche titolo, ma schifo lo splatter e mi terrorizzo abbastanza con tutto il resto (come in questo caso), per cui non so quanto vi potrete fidare del mio parere. Ad ogni modo, ho seguito con attenzione Devil e quello che posso dire è che (anche se non lo riguardarei mai) non mi è affatto dispiaciuto. Forse per gli amanti del genere non brillerà per originalità (anche se il fattore “ascensore” a me sembra abbastanza innovativo), così come gli amanti di “sangue&budella” lo considereranno fin troppo tranquillo, ma secondo me questo film ha qualche punto a suo favore. Forse non sarà un grande horror, ma l’ho trovato perfettamente in grado di mantenere la concentrazione del pubblico accesa: già dalla prima morte non ci si potrà risparmire di fare ipotesi e congetture su chi è il colpevole o la prossima vita, tifando per il detective e sperando che non venga coinvolto dagli strani fenomeni che si manifestano tutt’intorno a questo “luogo di raduno”. Se da una parte la componente tensiva del thriller è meritevole, dall’altra alcune frasi/battute/comportamenti possono risultare un pochino forzati, per cui non necessariamente apprezzabili da tutti. Questa pecca è particolarmente evidente nel finale, in cui, a un colpo di scena interessante, seguirà una conclusione della trama un po’ troppo “poetica” anche nel suo essere “motivata”. Lo so, detto così non si capisce assolutamente che cosa voglio dire, ma non vorrei spoilerarvi quella che è la parte significativa del film, sperando che quanti di voi decideranno di dare una chance a Devil capiranno sul momento a cosa mi riferisco.

Complessivamente, mi sentirei di consigliare questo titolo a chi si interessa di storie paranormali e di tensione, puntualizzando che probabilmente non si troverà di fronte una grande opera d’arte, ma potrebbe “piacevolmente” passare 80 minuti cercando di venire a capo di un macabro mistero.

Vi lascio quindi al trailer dell’opera:

[Io non mi sono rivoluta vedere neanche il trailer per intero… non ce la posso proprio fare!]

Se lo avete visto, al solito, non esitate a farmi sapere la vostra opinione!

A presto,

Iya&Ceres

Ps: questo week-end, salvo imprevisti, cercherò in ogni modo di sistemare la questione “sfondo che rende ciechi”… ma per ora non sono riuscita a trovare il tempo di far qualcosa in più di questo modesto post. La regia si scusa per l’inconveniente!

Annunci

2 Risposte

  1. Io non sono molto portata per gli horror… se ne dovessi vedere uno lo devo fare di mattina presto con il sole che splende e gli uccellini che cinguettano! :p

    29 aprile 2015 alle 07:44

    • Io pure! u.u
      In realtà ci sono periodi in cui mi sento più aperta a questo genere… ma non é questo il periodo! È stata praticamente una violenza gratuita sulla mia povera mente già stanca! XD

      29 aprile 2015 alle 07:47

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...