…I'll also show you a sweet dream next night…

Jupiter – il destino dell’universo

Come potete facilmente indovinare dal titolo di questo post, vi vorrei parlare oggi dell’ultimo film che ho visto sul grande schermo. Si intitola Jupiter – Il destino dell’universo e a spingermi a guardarlo sono stati due biglietti omaggio, altrimenti credo proprio che non mi sarei cimentata in questa impresa… e tutto sommato, probabilmente avrei fatto bene.

jupiter-ascending-t_t

Jupiter – Il destino dell’universo (in lingua madre Jupiter Ascending) è la classica storia in cui la protagonista ultra sfortunata e apparentemente normalissima scopre di avere doti o ruoli fuori dal comune, il tutto in salsa fantascientifica. In questo caso specifico, Jupiter, la bella sguattera, scopre di essere la reincarnazione di una regina dell’immenso universo e di avere quindi diritto a possedere vaste ricchezze, compresi diversi pianeti (tra cui, ovviamente, la cara Terra). Dalle stalle alle stelle, a mo’ di Cenerentola insomma, solo che al contrario della bionda con l’abito turchese, Jupiter non ha tempo di ballare con principi o cantare coi topini, perchè viene fin da subito sballottata a destra e manca, seguita da centinaia di uomini, alieni, meticci, principi e piccoli di godzilla che vogliono rapirla o, spesso e volentieri, ucciderla. Tutto questo perchè ciò che Jupiter erediterà dalla deceduta se stessa (perchè si, la vecchia regina al posto di lasciare tutto ai suoi tre pretenziosi figli aveva previsto una parte anche per l’eventuale reincarnazione) potrebbe renderla in grado di mandare all’aria il sistema della mietitura. Nell’universo, infatti, per mantenersi giovani, i ricchi e i potenti usano l’energia vitale degli esseri umani, che a questo scopo vengono “coltivati” in vari pianeti, finchè non raggiungono un numero tale da poter essere “raccolti”. Quando la giovane ragazza viene a conoscienza di questa orribile verità rimane sconvolta e vorrebbe in ogni modo opporsi a questo abominio e salvare il suo pianeta (prossimo in lista per la mietitura) e la sua famiglia. Come potrà farlo, però, combattendo da sola? Tranquilli, a proteggerla c’è Caine, un ibrido tra uomo e lupo, che fino all’ultimo non si capisce bene a cosa stia puntando (o forse le sue attenzioni per la bella principessa lasciano intendere qualcosa…) ma che, di fatto, si fa in quattro per proteggere la scossa Jupiter dalla metà universo che la vuole vedere morta. Riuscirà la nostra protagonista a salvarsi e impedire la distruzione della razza umana?

Perchè non correre al cinema

Vado a raccontarvi brevemente (dopo aver introdotto il tema in maniera decisamente caotica) quali sono state le mie impressioni su questo film.
Che non brilli per originalità e colpi di scena è ovvio già dal trailer, ma a danneggiare maggiormente il risultato finale dell’opera è indubbiamente lo sbilanciamento nella gestione del tempo. Per intenderci, i momenti delle spiegazioni sono ridotti all’osso, rischiando di apparire forzati e surreali (soprattutto nei dialoghi) oltre a rendere piuttosto complicata la comprensione di una trama altrimente semplice, mentre ritroviamo scene lunghissime con cambi d’abito e procedure burocratiche che, seppur pitturesche, sono decisamente fattori irrilevanti al fine della storia. Le stesse scene di combattimento, che dovrebbero essere uno dei punti forti dell’opera, risultano troppo prolungate, ripetitive e confuse, così da non rendere giustizia neanche al fattore “adrenalinico”.
Altro punto a sfavore è lo spessore dei personaggi, pressochè inesistente nella maggior parte dei casi, tranne forse per Jupiter, che tuttavia non ha la crescita personale che ci si aspetta dalla protagonista. Per tutto il film non è altro che la vittima di continui rapimenti e succube del cattivo di turno, a cui il più delle volte presta ascolto con eccessiva facilità. L’unica cosa positiva che ha veramente fatto di sua iniziativa è [SPOILER INUTILE] riempire di bastonate il cretino che voleva ucciderla a colpi di tubo di ferro! [FINE SPOILER INUTILE].
Per finire, ritroviamo in questo film l’ennesima storia d’amore nata dal nulla e alimentata dall’aria, con un lui deciso a proteggere la sua bella fino alla morte, anche quando i suoi scopi sono tutt’altri, e una lei che anche in mezzo al caos più totale cerca il grande amore e si lancia in confessioni personali del tipo “devo avere qualcosa che non va perchè la mia bussola punta sempre i tipi sbagliati” come se parlasse con un amico d’infanzia.

jupiterkunisheadpiece-jupiter-ascending-mila-kunis-is-the-one-for-the-wachowskis

Ho avuto un colpo di fulmine per la mia guardia del corpo ma ho deciso in meno di 5 secondi di sposarmi col primo che passa…

E se siete ancora indecisi sul dare o meno una possibilità a questo titolo, vi do’ il colpo di grazia raccontandovi una piccola scenetta comica che ritrovereste nei primi 10 minuti di film: Jupiter, in fuga con la sua guardia del corpo, pensa bene di bloccare l’uscita di sangue dalla ferita di Caine usando… un assorbente. Ebbene si…

“Fuggite, sciocchi!” (cit.)

Come sempre, se avete visto quest’opera e la pensate diversamente da me siete liberi di farmi sapere. Se invece concordate col mio punto di vista… bene, potete farmi sapere anche quello!

A presto,

Iya&Ceres

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...