…I'll also show you a sweet dream next night…

I Guardiani della Galassia (“Nessun procione o albero è stato maltrattato durante la realizzazione di questo film”)

Premessa: Adoro la Marvel. Si, proprio quella cinematografica che magari non a tutti piace. Non ho mai avuto modo di conoscere i personaggi originali dei fumetti in questione (dato che la mia attenzione è sempre stata rivolta ai manga nipponici) per cui non posso fare paragoni di alcun tipo, ma non sono neanche una di quelle ragazzine che va a vedere film di supereroi per farsi diventare gli occhi a cuoricino davanti a pettorali, capigliature e costumini aderenti su attori apprezzabili. Ciò che amo di questi film è che mi regalano sempre un paio di ore di divertimento assicurato, tra battute, battaglie, colpi di scena e atti eroici, senza appesantire troppo l’atmosfera. Per cui, se vi interessa ANCHE il mio punto di vista da persona comune e ignorante, buona lettura! 🙂

Già da qualche mese mi sono innamorata di questa canzone e attendevo con impazienza il nuovo film Marvel in uscita. Però, se devo essere totalmente sincera, non è che mi aspettassi chissà quale opera straordinaria, anzi, il trailer mi aveva lasciato in bocca la sensazione di un film ricco di azione a vuoto, ma poco di più. Tuttavia, visto che le ultime opere cinematografiche di questo marchio mi sono tutte (qualcuna più, qualcuna meno) piaciute, non potevo che concedere una possibilità anche alla nuova arrivata. Poi, BOOM!, tutti quelli che sono andati (salvo le solite poche eccezioni) mi hanno detto che era un film che valeva la pena vedere e, finalmente, sono riuscita a godermelo al cinema, con tanto di sacrosanti pop-corn e coca-cola!

guardians-of-the-galaxy-zoe-saldana-chris-pratt

Trama

“Nessun procione o albero è stato maltrattato durante la realizzazione di questo film”

scritta alla fine dei titoli di coda

Peter Quill è solo un ragazzino terrestre che ha appena perso la madre quando viene “prelevato” dalla navicella di un gruppo di mercenari spaziali, che lo crescono come uno di loro. Un giorno di 26 anni dopo, Quill si ritrova a dover rubare un oggetto misterioso, una sfera dallo smisurato valore, da un pianeta abbandonato. Poco prima di svignarsela con il bottino, Peter si imbatte negli scagnozzi di Ronan, il cattivone del film, interessato al potere della fantomatica sfera per vendicarsi degli Xanderiani, nemici del suo popolo da sempre. Fatto sta che Peter riesce a fuggire e, ribellatosi al gruppo di appartenenza, sbarca a Xander per vendere il bottino direttamente a chi ne aveva commissionato il furto. Questa scelta lo porterà a incontrare e fare i conti con Gamora, soldatessa geneticamente modificata e servitrice di Ronan, e Rocket e Groot, il primo un procione/esperimento genetico e l’altro un albero umanoide (stile Ent del Signore degli Anelli, ma più tonto) due cacciatori di taglie ingaggiati da Yondu, il capo dei mercenari, allo scopo di recuperare il ribelle Quill. Mentre si scontrano, i quattro vengono catturati dai Nova Corps (poliziotti di Xander) e finiscono in una prigione di massima sicurezza, dove faranno la conoscenza di Drax, detto “Il Distruttore”. I cinque protagonisti, ognuno per una motivazione diversa, finiscono per collaborare e fuggono dal carcere. Ma i guai non sono finiti, perchè la sfera misteriosa che portano con loro li metterà davanti a molte altre difficoltà e da una collaborazione inizialmente egoistica nascerà poi qualcosa di più.

[E qui mi fermo, perchè non voglio spoilerare niente di più!]

I personaggi

“Io sono Groot”

Mai nessun altro personaggio fu più chiaro e diretto nel descrivere se stesso!

Peter Quill

Pur essendo un fuorilegge in perenne ricerca dell’offerta migliore e un donnaiolo senza speranze, Peter (in arte Star Lord) ha un animo sensibile. Questo lo porterà più volte a compiere, durante il corso del film, la scelta meno conveniente, a favore di cause più o meno giuste. Proprio il suo valore e il suo essere un uomo di parola saranno il collante per lo strambo gruppo che verrà poi chiamato “i guardiani della galassia“.

Peter_Quill

Gamora

Bella, intelligente, coraggiosa soldatessa perfetta (e dal simpatico colorito verde), Gamora ci viene presentata come parte delle forze nemiche, ma ben presto scopriremo che le sue intenzioni non sono malvagie e che preferirebbe morire piuttosto che concedere al nemico di turno un’arma di distruzione di massa. Data la sua onestà, la sua forza e le sue conoscenze delle truppe di Ronan sarà di immensa utilità per la squadra.

Gamora

Rocket

Procione e chissà cos’altro, Rocket è un esperimento scientifico e date le sue strane sembianze non si sente accettato da nessuno. Unico suo amico e compagnio di viaggio e Groot, di cui riesce ad interpretare ogni singolo “Io.sono.Groot”! Nonostante possa sembrare il più fiscale e interessato al denaro, anche lui saprà mostrare il suo lato tenero, e data la streordinaria capacità di costruire/modificare/usare armi riuscirà a tirar fuori gli altri da situazioni molto ostili (nonchè dalla prigione).

Guardians_of_the_Galaxy_Rocket

Groot

Albero dalle smisurate capacità, Groot non è in grado di parlare correttamente ma sa come farsi capire. E’ un pochino tonto, ma molto sensibile e sempre disposto a dare tutto se stesso per il nuovo gruppo di amici.

394022_original

Drax

Essere forzuto e per niente in grado di capire simbolismi e metafore, Drax ha perso la sua famiglia per colpa di Ronan, che l’ha sterminata senza alcuna pietà. Per questo il suo unico obbiettivo è la vendetta, ma, anche se all’inizio provocherà un bel casino, rimarrà al fianco del gruppo per combattere fino alla fine.

guardians-of-the-galaxy-drax-the-destroyer

Commenti

Al contrario delle critiche favorevoli menzionate nella pubblicità del film, io non penso che questo sia “il miglior film Marvel di sempre” (magari perchè non posso paragonarlo ai fumetti?), ma nonostante tutto mi è piaciuto parecchio e devo ammettere di essermi divertita durante la visione. E’ vero, forse, che ormai la Marvel punti parecchio sulla comicità, ma continua a non sembrarmi una comicità eccessiva o stupida o banale, per cui non lo considero un difetto. Ogni protagonista messo in campo ha vissuto delle brutte esperienze e ha qualche croce da portare, ma il fatto che non stiano a piangersi addosso tutto il tempo dà un tocco di leggerezza ad un contesto che altrimenti sarebbe stato un po’ triste (dato che ognuno dei personaggi in questione ha perso la propria famiglia o non ne ha mia avuta una). Nel complesso, un mix così variopinto (in tutti i sensi) di personaggi contribuisce a creare situazioni diverse e particolari, piacevoli da seguire. Le scene d’azione sono buone, non ci sono grandissimi colpi di scena ma nel complesso la storia tiene sufficientemente attaccati allo schermo. La colonna sonora, poi, è un’immensa nota positiva ed è particolarmente coinvolgente (io, guardacaso, al cinema mi sono cantata tutta Hooked On A Feeling). Forse è vero che, di questo passo, la Marvel potrebbe andare avanti all’infinito a sfornare sequel su sequel da intrecciare, ma fintanto che il risultato sarà un così simpatico insieme di svago, emozioni e leggerezza avrà tutto il mio consenso e continuerò a pagare il biglietto del cinema per passare una bella serata davanti al grande schermo.

Ps: ricordatevi che, come sempre, la Marvel ha posto una piccola scena finale dopo i titoli di coda!

marvel-logo-wallpaper

Voi che mi dite? Avete visto anche voi i Guardiani della Galassia? Che ne pensate della Marvel?

A presto,

– Iya&Ceres –

Annunci

6 Risposte

  1. Io non l’ho ancora visto.. non mi ispira tantissimo perchè è un po’ demenziale ma se mi capita lo guarderò.

    8 novembre 2014 alle 12:00

    • Anche io avevo la tua stessa impressione e sicuramente posso dire che non sia il film più serio che la Marvel abbia creato, ma ha comunque la capacità di darti qualcosa. Se ti capita di vederlo fammi sapere che ne pensi. 🙂

      8 novembre 2014 alle 12:02

  2. La comicità in questo caso ci stava, era perfetta per il gruppo di personaggi rappresentato. Sicuramente non è il migliore film Marvel di sempre ma è uno dei più riusciti e spero uscirà un seguito… magari con un certo Papero aggiunto nel cast! 🙂

    11 novembre 2014 alle 11:06

    • Sono contenta sia piaciuto anche a te. 🙂
      Il seguito credo sia stato già confermato, per quanto riguarda la presenza del papero non ne ho idea e per quanto mi riguarda credo che mi terrò il dubbio fino all’uscita del trailer! XD

      11 novembre 2014 alle 11:31

  3. L’ho visto e l’ho trovato carino (meglio di altri titoli Marvel recenti come Thor II o Iron Man III) ma molto artificialmente costruito con tutti gli ingredienti che piacciono ad una certa fascia di pubblico. Non che questo sia un male, ma perde in spontaneità e non me lo fa considerare “un capolavoro” ^^

    11 novembre 2014 alle 15:57

    • Neanche io penso sia un capolavoro, ma credo che non avesse particolari pretese e per questo ha mantenuto lo standard voluto di “film divertente”. Effettivamente suppongo lo si possa trovare molto “commerciale”, soprattutto nella scelta dei personaggi, che sono tutti generalmente piacevoli e simpatici.

      Più vado avanti più mi rendo conto che la Marvel è un’incognita: il pubblico è diviso tra chi la odia e chi la ama, e anche in quest’ultimo caso, c’è chi eleva al massimo i titoli disdegnati da altri e viceversa. Sembra che ognuno veda in questo marchio e nelle sue opere qualcosa di diverso, per cui le opinioni sono sempre varissime. Intanto però i film sono sempre vistissimi e quindi suppongo la Marvel possa continuare senza timori quello che fa. La mia attenzione l’avrà ancora per parecchio. 🙂
      Grazie per aver condiviso anche il tuo punto di vista! 😉

      11 novembre 2014 alle 16:10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...