…I'll also show you a sweet dream next night…

Mika Kobayashi (parte 1) – Call Me Later

Come avevo già accennato nel post dedicato al Lucca Comics and Games di quest’anno (che potete trovare qui), ho recentemente scoperto una nuova cantante giapponese che ha prestato la voce anche ad alcune canzoni di colonne sonore di film e anime come Guilty Crown, Ao No Exorcist, Attack on Titan. Si chiama Mika Kobayashi e ha una voce piuttosto particolare per una giapponese: pur essendo melodica e in certi casi acuta, riesce ad essere anche bassa e profonda, e in alcuni momenti può sembrare un po’ cupa. Sono rimasta piacevolmente sorpresa quando l’ho sentita live, perchè, pur avendo letto le sue credenziali, non immaginavo potesse essere così brava e, in un certo senso, unica. Mi ha fatto venire la pelle d’oca.

mika_lucca2013

Tornata a casa ho voluto cercare alcune delle sue canzoni e tre di queste mi sono piaciute moltissimo! Per questo volevo condividerle con voi.

Vi introduco quindi la prima, direttamente dall’OST di Ao No Exorcist: Call Me Later.

In the middle of night
I was far from the flight
They freely pass me by
Then I’m totally out of space and seeking my friends
Is there anyone who needs me?

I hear what you say
There’s the tiniest hope
You can change yourself
If you want to
Then you find the door
We can walk from the past
I was a frog in a well

Smile like you’ve never done
I’m so fine
Then you hold me tight under bad weather
If you understand why
I was crying on the river so
Dwell on my self
All the time

And you follow the light
I was far from the flight
They freely pass me by
Then I’m totally out of space and seeking my friends
Is there anyone who needs me?

I hear what you say
There’s the tiniest hope
You can change yourself
If you want to
Then you find the door
We can walk from the past
I was a frog in a well

Smile like you’ve never done
I’m so fine
Then you hold me tight under bad weather
If you understand why
I was crying on the river so
Dwell on my self
All the time

E’ molto melodica e pur non essendo particolarmente elaborata (gran parte della canzone si ripete praticamente tale e quale) la trovo molto piacevole. E’ sicuramente adattissima al suo ruolo di OST ed è estremamente tranquillizzante.

Cosa ne pensate? Avete avuto modo di sentire altre canzoni di Mika Kobayashi o di vederla dal vivo al Lucca Comics?

A presto per la seconda parte!

– Iya&Ceres –

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...