…I'll also show you a sweet dream next night…

MeLLoween (-2): La leggenda metropolitana che ti è stata raccontata o gli avvenimenti paranormali che ti sono accaduti.

Di leggende metropolitane ce ne sono a dozzine in ogni luogo, ma niente si diffonde meglio delle voci di corridoio tra studenti. Nella città in cui studio, infatti, di storie sulle case infestate se ne raccontano tante e ogni volta che si deve, per qualche motivo, cambiare appartamento si rischia di imbattersi in una “casa a rischio”! XD

Amici di amici dicono di essere stati in una casa in cui si sentivano persone respirare durante la notte. Poi, un giorno, camminando nella stanza, uno di loro venne afferato da una mano fuoriuscita da sotto il letto.

In un’altra casa qualcuno aveva perennemente la sensazione che ci fosse un occhio che lo fissava dalla fessura della serratura della porta ogni volta che si chiudeva in camera. Poi un giorno, visto che uno dei coinquilini non c’era e gli altri due si erano suggestionati a vicenda, questi decisero di dormire insieme e si chiusero a chiave in camera. Durante la notte si sentirono dei passi nel corridoio e qualcosa, tipo un cane, cominciò a graffiare alla porta. Si potrebbe dire fosse autosuggestione data dalla paura, ma a quanto pare la mattina dopo, al loro risveglio, ritrovarono i segni dei graffi sulla porta.

In un’altra casa ancora il quadro all’ingresso pareva cambiare colore e un mio amico potrebbe quasi giurare che uno straccio della sua vecchia cucina sia schizzato, senza motivo, da una parte all’altra della stanza.

Halloween__ghost

Un sacco di storie raccontate da una persona all’altra, e da questa ad un’altra ancora, che diventano base delle credenze comuni.

Nel mio paese, invece, le storie di paura non sono molte. L’unica leggenda metropolitana riguardava una casa di campagna, disabitata e incompleta. Pareva che ogni qual volta i muratori vi entrassero e costruissero un muro, il giorno dopo quella parete non c’era più o era spostata.

Quanto di questi racconti sia effettivamente vero o falso non lo so, ma sicuramente sono storie che, raccontate, fanno venire i brividi.

E voi? Qualche leggenda metropolitana da condividere? Pumpkin

– Iya&Ceres –

Annunci

4 Risposte

  1. Non ho mai assistito a fatti paranormali (o presunti tali) se non che ho visto [e qui non vorrei essere presa per credulona ma è successo veramente così, riporto solo i fatti] mio nonno venir curato dal Fuoco di Sant’Antonio a distanza da una di quelle curatrici (qui ogni tanto se ne trovano, sono quasi tutte anziane che lavorano senza compenso – di solito si fa poi loro un dono). In pratica aveva questa malattia (che gli aveva preso la faccia) e le medicine non sortivano effetti. Mia nonna mandò, senza dirgli nulla, un suo fazzoletto ad una di queste signore (che tra l’altro abitava anche lontano). All’ora in cui la tipa ebbe il fazzoletto in mano, la malattia scomparve. Ora, può essere semplicemente una combinazione (sono molto razionalista) e che i farmaci abbiano fatto effetto in quel momento, ma è una di quelle cose che lasciano a pensare.

    In ogni caso i miei figli (che ancora non ho) li affiderei solo alla moderna medicina, quella testata in laboratorio ;-P

    29 ottobre 2013 alle 11:49

    • Si tenta sempre di razionalizzare tutto, anche i fatti più strani, e più il tempo passa più ci si convince che era stata un’impressione, una coincidenza… a me pure capita, ma non toglie che lì per lì una certa fifa o stupore c’è sempre! Tutti crediamo che queste cose non esistano, ma sotto sotto, se possiamo evitare certe situazioni… XD

      29 ottobre 2013 alle 13:14

  2. nyu81

    Ora che ci penso.. anche da me raccontavano di un edificio infestato dai fantasmi ma della gente ci è andata ad abitare e ci vive benissimo.. hahahah!

    29 ottobre 2013 alle 15:30

    • Anche in questa casa, alla fine, sono riusciti a sistemare tutto e ci hanno costruito un B&B… Chissà, magari avranno fatto qualche esorcismo! Oppure erano i muratori di prima che assumevano sostanze strane! XD

      29 ottobre 2013 alle 17:18

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...